Cosa fare e cosa vedere a San Benedetto

Turismo e Vacanze a S. Benedetto del Tronto

Già dalla fine dell' Ottocento nacquero a San Benedetto i primi alberghi che ospitavano i bagnanti, attratti dalle magnifiche spiagge e dalle limpide acque del  suo litorale.

Le palme crescono in grande quantità lungo la costa e rendono il paesaggio particolarmente suggestivo; il litorale è dotato di una pista ciclabile ed è stato abbellito con giardini tematici.
La Torre di Gualtieri, o Torrione, domina la città dal Paese Alto, seppure si elevi per soli 20 metri ma risulta comunque un elemento architettonico di rilievo, risalente al XV secolo.
La sua forma è esagonale ed il materiale è laterizio. Il lato in direzione mare è abbellito con un orologio; la merlatura risale al 1901 , anno in cui la torre fu restaurata ad opera dell'architetto Giuseppe Sacconi.  All'interno la torre è divisa in 4 piani, con soffitti a volte.
Tra gli edifici religiosi di spicco ricordiamo:
-la Chiesa di San Benedetto Martire: sorge dove si erigeva l'antica pieve romanica di cui è rimasto ben poco poiché l'edificio fu ampliato e modificato nel XIII secolo.
-la cattedrale di S.Maria della Marina: costruita in una zona inizialmente disabitata, essa richiamò numerose persone che si insediarono lì vicino. Distrutta dall'inondazione del torrente Albula nel 1898, venne ricostruita nel 1908 e dal 1983 è cattedrale della diocesi di San Benedetto.
Tra i monumenti principali il più recente è quello intitolato al gabbiano Jonathan Livingston, che che è il protagonista di un romanzo breve di Richard Bach: è stato inaugurato nel 1986.

A San Benedetto hanno sede il il Museo delle Anfore ed il Museo Ittico.
Il Museo delle Anfore conserva un consistente numero di anfore di ogni epoca e stile, raccolte in tutto il mediterraneo dalle reti a strascico che i motopescherecci usavano tra gli anni '50 e '60.
Sono presenti anfore puniche,romane, fenice, greche, bizantine: si tratta di una collezione unica in Italia e sicuramente molto originale.
Il Museo Ittico, che sorge nei pressi del mercato del pesce,  raccoglie circa 6000 esemplari marini tra molluschi, pesci, crostacei, provenienti sia dal mediterraneo sia da altri mari europei.
Intitolato ad Augusto Capriotti, microbiologo del Novecento, presenta  anche ricostruzioni di fondali marini, modelli di imbarcazioni, fossili ed animali imbalsamati.

Elenchiamo ora i principali eventi che si svolgono a San Benedetto:
-    Summerwine: appuntamento enogastronomico a fine luglio.
-    Concerto sotto le Stelle: il 31 luglio canti e folklore del popolo marinaio
-    L'Antico e le Palme: mercatino dell'antiquariato tra le palme del lungomare, si svolge l'ultima settimana di giugno e a fine agosto.
-    Super Summer Games : il 14 e 15 agosto tutti possono partecipare ai giochi sulla spiaggia, vincendo magnifici premi; animazione, musiche e bancarelle completano l'evento